L’ultima madre

L’ultima madre Col tocco misurato della sua scrittura, a sprazzi piacevolmente “sarda” nella sintassi del periodo, l’autrice ci accompagna a riflettere sulla dimensione proibita della morte, sul sottile confine che separa la vita da ciò che ci si ostina a chiamare vita, pur essendo un grumo di dolore senza... Continua »
dicembre 9, 2013